Programma in corso

Scaricate qui il programma delle attività nel periodo Gennaio-Febbraio 2019!
Vi aspettiamo!

Programma
girandola

Visite Guidate

Visita Romana

Appartamento della Principessa Cornelia Costanza Barberini

Sabato 2 Febbraio 2019

Grandi famiglie patrizie di Roma 

Donna dotta e caparbia dai raffinati gusti, amante del ricevere; così ce la raccontano i suoi appartamenti privati nella reggia di Palazzo Barberini a Roma. Ultima erede del casato, la principessa Costanza, li arredò tra il 1750 e il 1770 al secondo piano del Palazzo, lontano dai fastosi saloni barocchi del piano nobile, ma con accesso diretto al celebre scalone disegnato dal Borromini, all’indomani delle nozze con il principe Giulio Cesare Colonna di Sciarra.....

Visita Romana

Tomba di San Pietro nella Necropoli Vaticana

Sabato 2 Febbraio 2019

"Roma" sotto Roma - Archeologia Cristiana

Negli scavi avviati da papa Pio XII, partendo dalla Basilica Costantiniana presso il circo neroniano, alla ricerca della tomba di San Pietro. Un dedalo di sepolture pagane e poi cristiane, mausolei riccamente affrescati e reperti marmorei di notevole fattura. Una visita di grandissimo valore archeologico, storico ed anche religioso.

Visita Romana

Basilica di San Lorenzo in Damaso

Domenica 3 Febbraio 2019

Tesori nascosti di Roma 

Questa chiesa è un’altra delle “invisibili” di Roma, e non tanto perché sia piccola e fuori mano, quanto perché è completamente inglobata nel grande dado del palazzo della Cancelleria, sulla omonima piazza che si apre su corso Vittorio Emanuele II. Eppure è la più importante, per storia e memorie, delle chiese che si trovano nella piana del Campo Marzio. Tra gli architetti che vi hanno lavorato spiccano i nomi, oltre che del Vignola, del Bramante, di Gian Lorenzo Bernini....

Visita Romana

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia

Domenica 24 Febbraio 2019

Grandi Collezioni di Roma
Il palazzo, nato come residenza cardinalizia di Pietro Barbo, titolare della Basilica di San Marco, eletto pontefice con il nome di Paolo II (1464-71), divenne sede dell’ambasciata veneziana (1564-1797) e poi austriaca (1797-1916). Il museo, istituito nel 1921 da F. Hermanin, dovette condividere i suoi spazi con il governo fascista dal 1929 al 1943. Oggi la raccolta si snoda in un percorso di circa 30 sale, che ospitano collezioni di pittura, scultura lignea, porcellane ....